“Consigli per lettura – gennaio 2022” – a cura di Mariantonietta Valzano

41QaAiSSYrS._SY264_BO1,204,203,200_QL40_ML2_

Schiavone e le sue indagini non deludono mai

“Vecchie conoscenze”

 

index “Le ossa parlano”
Antonio Manzini

 

La grandezza di Manzini sta non solo nella narrazione accattivante, nella storia che si dipana e ti accompagna nell’indagine, ma anche nella caratterizzazione dei personaggi, dell’ambiente, del tempo.

In realtà, quando inizi a leggere i suoi romanzi ti immergi in un mondo che tocchi, che vivi. Questo é uno dei pregi che ti cattura e che ti fa scorrere le pagine avidamente fino alla fine, come se in quelle vergate ci fossi tu accanto ai personaggi.

Inoltre, anche gli argomenti sono sempre molto attuali, molto sull’Era che stiamo vivendo, innescando a tratti delle riflessioni nel lettore. Perché il lettore non è solo uno che deve passare le ore, ma va educato, ad ogni capitolo deve porsi dei perché, magari senza trovare risposta.

Le storie dei due libri parlano sempre del vissuto di Rocco Schiavone, intarsiando la sua vita con le indagini. Nel primo, una professoressa in pensione, una studiosa pluripremiata universitaria, viene assassinata. Così si indaga nel suo ambiente e nei suoi affetti fino ad arrivare a scovare sempre quell’anello debole che nell’animo umano rende vulnerabili fino ad essere inclini al reato. Nel secondo, si affronta una storia del passato, l’omicidio di un bambino che apre scenari scabrosi e pericolosi anche per chi conduce ed effettua le indagini. La situazione è tale che, oltre a suscitare nel lettore ripugnanza per un mondo fatto di perversione e devianza, si riflette di quanto sia grande il grado di diffusione di certi fenomeni criminosi che coinvolgono i minori.

Infine, come sempre, Schiavone è l’uomo che tutti gli uomini vorrebbero essere, uno che si fa le regole secondo un suo codice etico, che comunque rispetta una sorta di morale ineludibile. Un uomo forte, sicuro di sé in tutto tranne che nei legami, che talvolta suscitano in lui sofferenza, un uomo che anche nel trattare male gli altri viene accettato per quello che è…e che nessuno può cambiare se non lui stesso.

Tuttavia devo ammettere che se fosse solo questo risulterebbe banale, svenduto al mito del machismo irriverente. Schiavone più si procede nelle varie indagini più si svela debole, più si delinea la sua fragilità che lo rende umano degno di quel bene che tutti gli vogliono,  perché poi attraverso le sue mancanze scopriamo le nostre che per un verso o per un altro ci rendono speciali.

Mariantonietta Valzano

Informazioni su culturaoltre14

Rivista culturale on line creata e diretta da Maria Rosaria Teni. Abbraccia diverse prospettive in ambito culturale, occupandosi di letteratura, studi filosofici, storico-artistici, ricerche scientifiche, attualità e informazioni varie sul mondo contemporaneo. Dedica particolare attenzione alla poesia ed alla narrativa, proponendo testi, brevi saggi, dissertazioni, racconti, riflessioni, interviste e recensioni.
Questa voce è stata pubblicata in Recensioni. Contrassegna il permalink.

Una risposta a “Consigli per lettura – gennaio 2022” – a cura di Mariantonietta Valzano

  1. Pingback: “Consigli per lettura – gennaio 2022” – a cura di Mariantonietta Valzano – Alessandria today @ Web Media. Pier Carlo Lava

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.