“Aurora” di Antonio Teni

 Brillano come raggi di sole nel monotono traversare il tempo le strofe scandite da un ritmo puro di antica compostezza, rinnovando il miracolo del sole nascente che riporta alla vita il pensiero affranto dell’uomo che percorre una strada di grigia sembianza. Il poeta tocca il risveglio con pennellate di rinascita che conferiscono alla lirica un’atmosfera di rigogliosa luminosità. [M.R.Teni]

Coi piedi levigati
da isole smeraldine
giunge Aurora,
portando la luce
del vento!
Riverbera ovunque
il mormorio
del sole nascente…
Sorseggia
l’azzurro calice
il fresco mattino!
Piumato volteggia
il pensiero
nel dormiveglia
del sogno inesausto
delle maree.
Sfoglia il fogliame
dell’iride superstite
un corteo immemore
di cari sembianti.
Ancora,
il canto del gallo
sorprende il sogno
nel rinnegare il grigio
della strada.
Antonio Teni

Informazioni su culturaoltre14

Rivista culturale on line creata e diretta da Maria Rosaria Teni. Abbraccia diverse prospettive in ambito culturale, occupandosi di letteratura, studi filosofici, storico-artistici, ricerche scientifiche, attualità e informazioni varie sul mondo contemporaneo. Dedica particolare attenzione alla poesia ed alla narrativa, proponendo testi, brevi saggi, dissertazioni, racconti, riflessioni, interviste e recensioni.
Questa voce è stata pubblicata in Poesia. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.