“Consigli per lettura” – Marzo 2018 – a cura di Mariantonietta Valzano


“The hours “
Michael Cunningam

Cosa unisce tre donne che vivono in tre spazio/tempo diversi e con vite differenti?
Per scoprirlo la lettura del libro di Cunningam è un buon inizio.

L’opera si snoda sulla vita di Virginia Woolf, partendo dalla sua fine, e la vita di due donne, Laura Brown e Clarissa Vaughan. Hanno tutte e tre storie di solitudine e insofferenza verso un mondo fatto di regole che attanagliano il loro animo libero. Il flusso inarrestabile della loro coscienza svela i loro desideri, le loro aspirazioni e le loro mancanze. Sotto un’apparente normalità si oppone la profondità di una ricerca del vivere che, per ragioni sociali o culturali o semplicemente perché gli accadimenti sono avversi, resta un’ineluttabile tristezza che condanna ad una “non realizzazione” della persona.
Le vite di queste donne hanno come filo conduttore il libro della Woolf  “Mrs Dalloway’’. La scrittrice è ritratta mentre lo scrive, Laura mentre lo legge e Clarissa mentre lo vive. In tutte e tre, le storie intrecciate da linee sottili comuni. Cunningam sviluppa il suo modo inconfondibile di descrivere il flusso di coscienza che affronta le giornate misurandole in ore, simile a quello della Woolf, con riflessioni profonde e sempre attuali in cui ogni lettore può ritrovarsi.

Alla fine del libro, un inaspettato colpo di scena rivela che la forza della vita talvolta travolge e sconquassa nel suo seguirla, lasciando sul campo caduti che non si possono recuperare.
Mariantonietta Valzano

 

Annunci