“Routine” di Giorgio Bruno


Presentiamo un giovane poeta, Giorgio Bruno, il quale ha connotato le sue liriche come descrizioni di attimi, pensieri che si tramutano in poesia. Scrivere per il nostro giovane amico è l’unico modo  per avere delle risposte a tutti gli interrogativi che lo pervadono nei suoi momenti di silenzio. Ho letto con interesse i suoi versi e devo riconoscere che,  nonostante una struttura non propriamente lirica. hanno un contenuto profondo e la sua interiorità sembra voler emergere per tirare fuori una sensibilità inesplosa. Ci sono immagini che colpiscono e ho pensato di proporre la lirica che segue, lasciando a chi legge, l’ interpretazione soggettiva che scaturisce da queste immagini.
Maria Rosaria Teni

“Routine”

Assopito percorro lentamente
la soglia dell’ipocrisia ,
come un clown da strada,
mi ritrovo solo ad ascoltare i gemiti
di quell’amor proprio
che condanna indegnamente l’anima pura
intrinseca nel cuore umano.
Si percepisce un dissenso
nei confronti di quella morale perduta
sostituita da false idee ,
da falsi sogni , da false mete pre impostate
da chi ha venduto la sua dignità
per la materialità effimera, sporca,
capace solo di donare serenità farlocca .
Taciturno me ne sto di fronte
alla meschina voglia di elevarsi agli altri.
Il cosmopolitismo è stato mal interpretato,
o meglio interpretato a proprio piacimento.
Siamo tutti uguali di fronte a dio,
ma se dio non esistesse ?
di fronte a chi dovremmo mostrare la nostra purezza?
Solo me ne sto, aspettando il lento declino umano
verso la più totale indifferenza
nei confronti della sofferenza altrui!

autore: Giorgio Bruno

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...