Biagio Putignano e il suo ultimo lavoro MARI DI VOCE

220px-Biagio_Putignano3In questi giorni sta per uscire in Giappone il  CD monografico del compositore salentino Biagio Putignano, intitolato MARI DI VOCE e contenente  musiche elettroacustiche.
Inoltre, a Stoccarda il prossimo 13 Maggio 2016, h 19.00, presso il Landesmuseum BW, per la Rassegna “Italien musiziert” a cura di ARCES KULTUR e dell’Istituto Italiano di Cultura, la solista Nikola Lutz esegue in prima esecuzione assoluta UN INTRECCIO INATTESO (2016) su un leitmotiv di Richard Wagner, per sax alto solo.
In data da stabilirsi poi, a Baku in Azerbaijan sarà eseguito in prima mondiale anche il suo lavoro STRIATURE IN ECO (2015) per sax sopr., fisarmonica, viola e arpa.

È da sottolineare, inoltre, che  diversi giovani compositori si sono formati tutti alla  scuola del M° Putignano, docente del conservatorio di Bari, e/o in vari corsi liberi che egli ha tenuto in Italia e all’estero. Sono tutti compositori in carriera, alcuni di essi hanno fatto delle scelte diverse (musica applicata, operetta, musica elettronica), ma tutti si stanno distinguendo per una loro insita qualità nei lavori che fanno.
Si sono diplomati sotto la sua guida presso il nostro Conservatorio di Bari:
Vito Palumbo (docente conserv. Cosenza)
Francesco Scagliola (docente conserv. Bari)
Michele Maiellari (docente conserv. Matera)
Giuseppe Bini
Giovanni Castro
Pantaleo Gadaleta
Hanno studiato sotto la sua guida (in Conservatorio e in vari Corsi internazionali) anche
Enrico Tricarico (docente liceo coreutico Casarano)
Mario Rugge (che si dedica alla musica applicata)
Alessandro Aloisi

Infine i giovanissimi che stanno ottenendo riconoscimenti sono:
Francesco Vitucci (premiato a un concorso di composizione ad Osaka, in Giappone), Matteo Cavallo (che ha studiato in America, ma ha trovato qui la sua strada), Loïc Destremau (studente danese che ha seguito i corsi del M° Putignano a Trani, Lecce, Croazia, ed ora frequenta il biennio Erasmus  a Bari),
Hadi Kadkhodazadeharani (studente Iraniano, anche lui formatosi nei corsi di Lecce, Ginosa e Croazia)  e Marina Zocco.
Si potrebbe certamente parlare di una buona “officina” di pensatori,
e ben quasi 20 anni di docenza ha portato tanti frutti e molte soddisfazioni.
Qui di seguito il link del concerto di Biagio Putignano: TAVOLE DI LUMINOSITA’ (2016) per organo su un accordo di O. Messiaen rivoltato e trasposto sulla stessa nota del basso, composto per l’inaugurazione dell’organo meccanico a canne della Parrocchia “S. Filippo Smaldone” di Lecce, dedicato alla memoria di Luigi Celeghin:
https://www.youtube.com/watch?v=xyB7j0jzjFE

hqdefault

Un momento di un concerto eseguito nella Chiesa di San Filippo Smaldone a Lecce

La nostra rivista augura al M° Putignano di proseguire questo suo cammino di ricerca e di divulgazione della musica, con un occhio sempre rivolto ai giovani studenti, musicisti del domani.

Maria Rosaria Teni

Annunci

Informazioni su culturaoltre14

Rivista culturale on line creata e diretta da Maria Rosaria Teni. Abbraccia diverse prospettive in ambito culturale, occupandosi di letteratura, studi filosofici, storico-artistici, ricerche scientifiche, attualità e informazioni varie sul mondo contemporaneo. Dedica particolare attenzione alla poesia ed alla narrativa, proponendo testi, brevi saggi, dissertazioni, racconti, riflessioni, interviste e recensioni.
Questa voce è stata pubblicata in Attualità, Musica. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...