25 novembre

In molti paesi, come l’Italia, il colore esibito in questa giornata è il rosso e uno degli oggetti simbolo è rappresentato da scarpe rosse da donna, allineate nelle piazze o in luoghi pubblici, a rappresentare le vittime di violenza e femminicidio. L’idea è nata dall’installazione “Zapatos Rojos”, realizzata nel 2009 in una piazza di Ciudad Juarez dall’artista messicana Elina Chauvet, ispirata all’omicidio della sorella per mano del marito e alle centinaia di donne rapite, stuprate e assassinate in questa città di frontiera nel nord del Messico, nodo del mercato della droga e degli esseri umani. Al di là della retorica che, in questo caso non mi sembra possa esistere, è sempre bene che se ne parli, che si affronti ogni giorno quello che è diventato un male reale  che affligge la nostra società.

316542071_623767559527327_8389972480755211604_nTEMERATA (oltraggiata)

In quel mio
Rannicchiarmi
Come un feto
C’è tutta
La mia fragilità.
Gomitolo
Impenetrabile
Mi chiudo
Al mondo
Navigando
Nel silenzio
Dell’incomprensione
Dell’indifferenza
Dell’umiliazione
Sono ormai
Lontana:
Nessuno
Può più
Ferirmi.

Myriam Ambrosini

* Da un’esperienza diretta, un altro mio piccolo contributo al fine di sensibilizzare l’opinione pubblica sull’increscioso fenomeno della violenza sulle donne.

SCARPETTE ROSSE

Scarpette rosse
che restano a ricordare i piccoli passi
che risuonarono nelle ignare stanze
di famiglie felici,
in un tempo che è eterno
di un dolore cocente, mai morto….
Com’ era il colore degli occhi?
E quello dei capelli danzanti nel vento?
Com’ erano i volti di quegli innocenti,
degli angeli strappati
all’abbraccio delle madri e dei padri?
Strappati ai loro occhi
e alla carezza dei mattini dorati dell’infanzia;
alle verdi colline
della speranza di una giovinezza
sognata e mai raggiunta?
La giornata della memoria!
Fumo che al cielo s’innalza
come una preghiera…
Oggi il silenzio è
un grido strozzato sulle macerie della vita.
Sul cumulo
di piccoli calzari, il rosso
garrisce nel triste vento:
è il colore
di orfane scarpette,
profumo senza patria
di rose non fiorite.
Antonio Teni

childrens-shoe-2213626__340

Informazioni su culturaoltre14

Rivista culturale on line creata e diretta da Maria Rosaria Teni. Abbraccia diverse prospettive in ambito culturale, occupandosi di letteratura, studi filosofici, storico-artistici, ricerche scientifiche, attualità e informazioni varie sul mondo contemporaneo. Dedica particolare attenzione alla poesia ed alla narrativa, proponendo testi, brevi saggi, dissertazioni, racconti, riflessioni, interviste e recensioni.
Questa voce è stata pubblicata in Attualità, Poesia. Contrassegna il permalink.

2 risposte a 25 novembre

  1. Pingback: EMILIO ISGRO’-Premio Terzo Millennio-Città di Barcellona p.g.(me) da CULTURA OLTRE | 3°m Terzo Millennio - Rivista Letteraria no profit - Registrazione Tribunale di Barcellona P.G. (Me) - n° 70/2009 del 01-6-2009

  2. Pingback: EMILIO ISGRO’ – PREMIO TERZO MILLENNIO CITTA’ DI BARCELLONA P.G. (ME) Da Cultura oltre 14 | 3°m Terzo Millennio - Rivista Letteraria no profit - Registrazione Tribunale di Barcellona P.G. (Me) - n° 70/2009 del 01-6-2009

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.