“Letture indipendenti” – L’undicesimo giorno della falena” – di Eva Forte

Letture indipendenti

Eva_FORTEEva Forte
“L’undicesimo giorno della falena”
 Casa editrice: La Ragnatela Editore
Genere: Narrativa contemporanea
Pagine: 149
Prezzo: 9,36 €

L’undicesimo giorno della falena” della sociologa e giornalista Eva Forte è un delicato e toccante romanzo narrato in prima persona dalla protagonista, Cecilia, una ragazza di diciassette anni piena di vita e di belle speranze. Cecilia vive a Roma, e l’ambientazione è molto importante in questa vicenda: tanti sono i luoghi della capitale che ci vengono mostrati, anche attraverso delle fotografie che ci permettono di immedesimarci ancora di più nella storia raccontata. Un altro punto rilevante è il tempo della narrazione: il romanzo si svolge nei primi anni Novanta, e l’autrice riesce a restituire perfettamente le atmosfere di quel periodo, e soprattutto le consuetudini, i sogni e i problemi degli adolescenti di allora. Eva Forte presenta una storia che parla di perdita, di silenzio e di smarrimento; avere una protagonista così giovane esaspera ognuno di questi aspetti, perché a quella età non si dovrebbe sperimentare il fiele della vita ma solo il miele più dolce. Purtroppo, però, Cecilia non è così fortunata: un terribile giorno ella è coinvolta in un incidente in motorino e, non indossando il casco, batte violentemente la testa – «Di punto in bianco non sento più niente, tutto è ancora più buio, fermo, impalpabile. Non riesco a muovermi ma sento intorno a me i miei amici, sono spaventati. Il loro cuore che batte all’impazzata mi soffoca, li sento così forte, spezzati solo dall’arrivo dell’ambulanza. Una paura così grande non l’ho mai provata prima, non riesco neanche a piangere, o almeno credo». Inizia il doloroso racconto del coma in cui versa la protagonista; una parentesi nel limbo tra la vita e la morte che viene raccontata con eleganza e perizia dall’autrice. È soprattutto il silenzio a dominare, ma è un silenzio assordante e terrorizzante, da cui Cecilia non sa se potrà mai uscire – «Sento qualcosa sbattere sul vetro della finestra. È una falena. Oggi è il suo undicesimo giorno di vita. Nella stanza ora è tornato il silenzio». Da questo momento il romanzo ci consegna un mistero da svelare e una consapevolezza che fa male, e quando si arriva all’intenso epilogo tante domande rimangono ancora in attesa di risposta. E in questo l’autrice viene in nostro aiuto: Eva Forte ha infatti previsto una serie di storie collegate alla narrazione principale, che verranno pubblicate sui canali social della casa editrice e della scrittrice – «Un libro senza fine, un racconto che ci accompagna anche una volta finito di leggere». Carla Strazza 

Contatti
www.evaforte.it
https://www.instagram.com/evyna76/?hl=it
https://it-it.facebook.com/EvaForteScrittrice

Link di vendita online
https://www.amazon.it/Lundicesimo-giorno-della-falena-Forte/dp/8899651337/ref=tmm_pap_swatch_0?_encoding=UTF8&qid=&sr=

EVA FORTE

Pubblicità

Informazioni su culturaoltre14

Rivista culturale on line creata e diretta da Maria Rosaria Teni. Abbraccia diverse prospettive in ambito culturale, occupandosi di letteratura, studi filosofici, storico-artistici, ricerche scientifiche, attualità e informazioni varie sul mondo contemporaneo. Dedica particolare attenzione alla poesia ed alla narrativa, proponendo testi, brevi saggi, dissertazioni, racconti, riflessioni, interviste e recensioni.
Questa voce è stata pubblicata in "Letture indipendenti". Contrassegna il permalink.

Una risposta a “Letture indipendenti” – L’undicesimo giorno della falena” – di Eva Forte

  1. Pingback: “Letture indipendenti – L’undicesimo giorno della falena”, di Eva Forte – Alessandria today @ Social Media Manager. Pier Carlo Lava

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.