“Quando ami” di Carlo Bramanti

Leggendo tra le varie poesie pervenute in redazione, oggi ho scelto per voi questi versi di Carlo Bramanti, un giovane poeta nato il 9 Marzo 1974 ad Augusta (SR). Scrive Carlo nel suo breve diario: «Da un’isola meravigliosa a un’altra altrettanto bella, anche se un pochino più grande e molto più lontana da noi, in estremo oriente. Il ponte è costituito dalla grande passione per la letteratura giapponese, e in particolare per l’haiku, breve componimento poetico di diciassette sillabe. Ci piace immaginare che proprio dallo studio accurato di questo raffinato processo di miniaturizzazione espressiva (che non può non richiamare alla mente l’antica arte del Bonsai) derivi la capacità dimostrata dall’Autore di sintetizzare emozioni profonde e intense, cristallizzandole in poche righe».
Nel 2003 si classifica secondo al concorso nazionale di haiku indetto da Cascina Macondo, nel 2011 è tra i vincitori del premio letterario haiku indetto da Empiria. Nello stesso anno ottiene il terzo posto al premio di poesia edita Leandro Polverini, sezione poesia della memoria; nel 2012 è finalista al premio “Un libro amico per l’Inverno” con l’opera “Fino a quel faro che chiamasti Amore”. Successivamente vince il concorso “Haikure, il tuo haiku sui nostri capi”. Poesia e abbigliamento. Una sua poesia sarà ricamata sulla nuova collezione haikure Spring/Summer 2013.

Tra le sue opere pubblicate ricordiamo “I passi della luna” e “Dove un tempo luceva l’essenza del ricordo”.
La sua email è carlobramanti@tin.it
Il suo blog  http://blog.libero.it/carlobramanti/

E’ una poesia rarefatta, in cui par di vedere «l’esile ramo ai confini del cielo». Sorpende la delicatezza di una scrittura eterea ma incisiva che resta impressa. Una pregevole prova di verseggiare ricercato eppure spontaneo.
( Maria Rosaria Teni)

Quando ami
sorprendi
il tempo,
lo collochi
in una goccia
piovuta
sull’esile ramo
ai confini del cielo.

Puoi prenderlo
col pollice
e lasciare
che scivoli,
oltre le pene
di un amico,
oltre demoni
mai sopiti,
in equilibri
illogici
che affrancano
l’incanto.
Carlo Bramanti

10815939_10203805905925985_1388239617_n

Annunci

Informazioni su culturaoltre14

Rivista culturale on line creata e diretta da Maria Rosaria Teni. Abbraccia diverse prospettive in ambito culturale, occupandosi di letteratura, studi filosofici, storico-artistici, ricerche scientifiche, attualità e informazioni varie sul mondo contemporaneo. Dedica particolare attenzione alla poesia ed alla narrativa, proponendo testi, brevi saggi, dissertazioni, racconti, riflessioni, interviste e recensioni.
Questa voce è stata pubblicata in Poesia. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...