“Il Nuovo Mexico”

Ieri sera, 30 maggio, il Teatro Comunale di Novoli, affollato e partecipe, si è stretto intorno a Maria Antonietta Carlino per assistere alla presentazione del suo romanzo “Il Nuovo Mexico“, pubblicato nel 2013. Tale evento, promosso ed organizzato dall‘Associazione Culturale ” Viva Mente” ed inserito nella programmazione de “Il Maggio Salentino“, ha colpito per la sua forte valenza umana oltre che letteraria. L’autrice, una giovane donna volitiva e coraggiosa che affronta la vita “a muso duro”, su una sedia a rotelle, ha rivelato una personalità straordinaria e una forza di carattere che le dà lo stimolo per  coltivare la sua grande passione: scrivere, scrivere e sognare. Valicare quei muri che la società continua ad innalzare e che impediscono alle persone non autosufficienti di esprimere ciò che hanno dentro è,  ed è stato sempre, il motto di Maria Antonietta.  Il desiderio di scrivere per dimostrare la non-diversità, per affermare  la propria individualità al di là di stereotipi secolari, per “vivere” una vita normale, alla stregua di ogni uomo o donna, con pari dignità, sostiene e accompagna Maria Antonietta nelle lunghe giornate che trascorre nella sua abitazione, in compagnia della madre che adora.  Colpisce in Maria Antonietta la lucidità di pensiero quando afferma che i problemi appartengono ad ognuno di noi e che è necessario credere in un ideale, avere un obiettivo, amare ed affrontare  ciò che la realtà quoridiana offre, senza cedere a pietismi o indulgere in sentimentalismi. Ho ascoltato le parole di Maria Antonietta ed ho imparato molto… Nel suo semplice ed immediato conversare,  è trapelato il suo grande amore per la vita. E’  un messaggio importante che  vorrei trasmettere a tutti coloro che reputano i piccoli problemi come ostacoli insormontabili. Auguro a Maria Antonietta di perseverare in questo suo percorso di vita e di scrittura e la ringrazio per la sua testimonianza. Esprimo la mia gratitudine ai miei fedeli collaboratori: Roberto Mello, Antonio Teni, Gianni Di Miscia, Maria Rosaria Teni Seclì, Alfonso Del Ciello.  Nel dialogo con l’autrice è stata Maria Rosaria Greco, redattrice di Paisemiu.com, a fornire ottimi spunti sul contenuto del romanzo e pertinenti precisazioni  sul carattere psicologico dei personaggi, dando la possibilità di interagire piacevolmente, in una sorta di colloquio quasi confidenziale, tra l’autrice ed il pubblico.

Sono convinta che ogni manifestazione artistica della propria interiorità, sia essa espressa con la musica, la scrittura, la poesia, la danza, la pittura e quant’altro, debba essere sostenuta e valorizzata per dare consistenza ad una vita che solo così è realmente vissuta.

Maria Rosaria Teni

libri

 

Annunci

Informazioni su culturaoltre14

Rivista culturale on line creata e diretta da Maria Rosaria Teni. Abbraccia diverse prospettive in ambito culturale, occupandosi di letteratura, studi filosofici, storico-artistici, ricerche scientifiche, attualità e informazioni varie sul mondo contemporaneo. Dedica particolare attenzione alla poesia ed alla narrativa, proponendo testi, brevi saggi, dissertazioni, racconti, riflessioni, interviste e recensioni.
Questa voce è stata pubblicata in Recensioni. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...